PAGINA PROVVISORIA CHE SOSTITUSCE LA PAGINA DEL SITO ISTITUZIONALE DA CUI ATTIVARE IL CALCOLO
(ED EVENTUALMENTE LA CONFIGURAZIONE DEI DATI REGIONALI E COMUNALI, PREVIA AUTENTICAZIONE)

Se non si rientra nei seguenti casi di esenzione ai sensi dell’art. 32, comma 1, della LR 15/2013:
  • attività edilizia libera ed interventi soggetti a CILA
  • interventi in territorio rurale svolti da imprenditore agricolo professionale
  • interventi di MS senza aumento di carico urbanistico
  • interventi di RS e RSC senza aumento di carico urbanistico
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche
  • realizzazione di parcheggi pertinenziali nella quantità minima stabilita dalla Legge n.122 del 1989, ovvero, se superiore, dagli strumenti urbanistici comunali
  • RE e ampliamento in misura non superiore al 20% della SC di edifici unifamiliari
  • interventi di frazionamento realizzati con opere di MS, RS e RRC senza aumento di CU
  • impianti, attrezzature e opere pubbliche o di interesse generale realizzati da ONLUS; opere di urbanizzazione
  • interventi realizzati in attuazione di norme emanate a seguito di pubbliche calamità
  • nuovi impianti, lavori e opere relative alle fonti rinnovabili di energia
proseguire con il calcolo del Contributo di Costruzione  Calcolo CdC